Torna alla home page del MIUR top
top
spacer
fasia
 
Novita'
spacer
 

fasia
 
Comunicati stampa
spacer
 

fasia
 
Scuole
- Statali
- Puglia Statali
spacer
 

fasia
 
Scuole paritarie
spacer
 

fasia
 
Scuole non paritarie
spacer
 

fasia
 
Il Nuovo Obbligo di Istruzione
spacer
 
spacer

fasia
 
Esami di stato secondaria I grado
spacer
 
spacer

fasia
 
Esami di stato secondaria II grado
spacer
 
spacer

fasia
 
spacer
 

fasia
 
La Puglia e l'Europa
spacer
 

fasia
 
Ambiti Territoriali
spacer
 

fasia
 
Formazione
spacer
 

fasia
 
CONCORSI
Dirigenti Scol.
Docenti
Ins. Religione Personale amministrativo Comandi Autonomia Scolastica
spacer
 
spacer

fasia
 
Corsi speciali abilitanti
spacer
 
spacer

fasia
 
Monitoraggi e rilevazioni
spacer
 

fasia
 
Gare di appalto
storici - Ex LSU
spacer
 
spacer

fasia
 
Protocolli d'intesa
spacer
spacer
 

fasia
 
Link
spacer
 


HTML 4.01 valido!

Valid CSS!
 
header  Novità

C. O. N. I.

COMITATO OLIMPICO NAZIONALE ITALIANO
COMITATO REGIONALE PUGLIESE

PROTOCOLLO D'INTESA
FRA
L'UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA PUGLIA
DIREZIONE GENERALE
E
IL COMITATO REGIONALE CONI PUGLIA

PREMESSO che il Ministero della Pubblica Istruzione - Direzione generale per lo status dello studente, per le politiche giovanili e per le attività motorie,

  • rileva che la scuola delle autonomie interagisce attivamente con tutte le istituzioni e le agenzie del territorio in applicazione dell'art. 21 della legge n. 59 del 15/03/1997;

  • ritiene che tutto ciò che si svolge a scuola sulla base di progetti educativi, curriculari o extracurriculari, deve considerarsi attività scolastica;

  • promuove un rinnovato impegno degli insegnanti delle attività motorie, fisiche e sportive, che dovranno essere finalizzate alla partecipazione della totalità degli alunni senza limitarsi alla selezione delle eccellenze, ma per avviare il maggior numero di giovani al benessere fisico, al gioco e infine allo sport; in tal modo si potrà perseguire non solo l'addestramento ed irrobustimento del corpo, ma soprattutto un processo di sviluppo dell'intelligenza, di realizzazione della personalità e del suo adattamento autonomo all'ambiente nel quadro del più vasto progetto educativo della scuola;

  • riconosce l'importanza di ogni attività fisica che, attraverso la consapevolezza del movimento, induca nello studente un percorso di conoscenza di sé e di maturazione culturale;

  • ritiene che il Comitato Olimpico Nazionale Italiano, cui fanno capo tutte le Federazioni Sportive Nazionali, rappresenti l'Istituzione delegata a promuovere e controllare l'attività sportiva a tutti i livelli nel territorio nazionale.

PREMESSO che il Comitato Regionale CONI della PUGLIA unitamente alle sue Federazioni Sportive ed alle altre istituzioni sportive territoriali del CONI

  • intendono collocare le proprie iniziative nel quadro del sistema nazionale di istruzione e si impegnano a potenziare le iniziative in ambito scolastico riferite all'avviamento e alla pratica di tutte le attività motorie e sportive con l'interesse rivolto alla totalità degli alunni e con una particolare attenzione per quelli meno abbienti;

  • mirano ad obiettivi di integrazione nel territorio fra istituzioni scolastiche e sportive, ponendosi come finalità il miglioramento delle condizioni fisiche, del benessere psico-fisico, della conoscenza e dell'avviamento dei giovani alle varie discipline sportive secondo le attitudini, l'esperienza e le capacità di ognuno;

  • rilevano l'importanza dell'approccio alle attività motorie e successivamente all'attività sportiva non solo rivolto ad obiettivi specifici (specializzazione precoce), ma soprattutto come occasione di conoscenza e sviluppo delle proprie attitudini;

  • sottolineano l'importanza dell'attività motoria, fisica e sportiva diretta a favorire la crescita culturale determinando una migliore relazione con l'ambiente e con gli altri, un maggior livello di responsabilità individuale e sociale, di rispetto delle regole, di educazione alla legalità, di tolleranza e di solidarietà;

  • sostengono il valore dell'educazione motoria, fisica e sportiva nel contesto della programmazione didattica della scuola al fine di concorrere alla formazione di una personalità che sviluppi autonomia, iniziativa, equilibrio emotivo, sicurezza, senso di responsabilità;

  • intendono collaborare con le scuole di ogni ordine e grado per favorire la lotta alla dispersione scolastica, affrontando positivamente le situazioni di disagio giovanile e l'integrazione degli alunni in condizioni di handicap fisico o psichico.

CONSIDERATO che le parti firmatarie del presente protocollo, con i relativi organismi e gli istituti scolastici nell'ambito della loro autonomia e sulla base delle determinazioni assunte dai propri organi collegiali, concorreranno all'attuazione del presente accordo nel quadro dei rispettivi ordinamenti;

L'UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA PUGLIA
E IL COMITATO REGIONALE CONI DELLA PUGLIA
si impegnano a sostenere:

A) ATTIVITA' DI PROMOZIONE E FORMAZIONE

1) iniziative comuni per promuovere a livello territoriale l'educazione motoria, fisica e sportiva nelle scuole di ogni ordine e grado, rispettando la gradualità dell'intervento in base all'età ed alle attitudini degli studenti;

2) progetti di attività motorie, fisiche e sportive nelle scuole in tutte le provincie pugliesi, finalizzate alla partecipazione della totalità degli alunni con particolare attenzione ai disabili, secondo itinerari e processi formativi moderni e multidisciplinari;

3) attività di aggiornamento del personale docente di ogni ordine e grado, finalizzata all'acquisizione di competenze tecniche e pratiche proprie delle varie discipline sportive, di metodologie operative, atte a promuovere ed incentivare la partecipazione degli alunni alle attività motorie di base e all'attività sportiva;

4) corsi di formazione per docenti e dirigenti sportivi finalizzati all'attuazione delle attività didattiche e formative di cui al presente protocollo d'intesa;

5) attività di programmazione didattica per la formazione di corsi di aggiornamento nell'ambito della Scuola Regionale dello Sport del CONI.

B) PIENO UTILIZZO IMPIANTI SPORTIVI

1) utilizzo degli impianti sportivi scolastici da parte delle Federazioni Sportive e delle società loro affiliate al fine di sviluppare la pratica motoria, di giocosport e di sport anche a livello agonistico di intesa con gli Enti locali proprietari (Comuni, Province);

2) utilizzo di piscine ed altri impianti sportivi comunali o di proprietà di società sportive mediante convenzioni ed accordi con gli Enti locali ed il CONI per lo svolgimento di corsi di avviamento sportivo, corsi di perfezionamento, stages ed altre attività anche specialistiche secondo progetti socio educativi inseriti nella programmazione didattica;

C) ATTIVITÀ DI PREVENZIONE SANITARIA

1) sviluppo delle attività di prevenzione sanitaria con il supporto anche della Federazione Medico Sportiva del CONI per consentire la necessaria assistenza sia per le attività sportive scolastiche che per le attività formative.

Letto approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE DEL COMITATO Reg.le CONI per la PUGLIA
(Ing. Raffaele SANNICANDRO)

IL DIRETTORE GENERALE dell'Uff. Scolastico Reg.le per la PUGLIA
(Dott. Giuseppe FIORI)

Bari, 31 Maggio 2001

 
fasia
 
Archivio news
spacer

Anno 2011
spacer

Anno 2010
spacer

Anno 2009
spacer

Anno 2008
spacer

Anno 2007
spacer

Anno 2006
spacer

Anno 2005
spacer

Anno 2004
spacer

Anno 2003
spacer

Anno 2002
spacer

Anno 2001
spacer

 
spacer


Istruzione.it
© 2000-2010 Ministero della Pubblica Istruzione